I.M.A.G.I.N.E. (Periodo di attività: Settembre 2012/Giugno 2013)

Integra Onlus, che da anni dimostra la sua particolare sensibilità verso i più piccoli e si impegna per la salvaguardia dei loro diritti con dedizione e professionalità, ha partecipato in qualità di partner al progetto I.M.A.G.I.N.E., promosso e attuato dal Consorzio per la realizzazione del sistema integrato di welfare dell'Ambito di Poggiardo, nell'anno scolastico 2012/2013.

L'intervento interculturale di I.M.A.G.I.N.E. (Integrazione, Mediazione, Ascolto Generano Intercultura per una Nuova Educazione), cofinanziato dal fondo Europeo per l'integrazione di cittadini di Paesi Terzi 2007-2013 (FEI - Annualità 2011 - Azione 3), è stato strutturato attraverso il susseguirsi di quattro fasi ben definite al fine di ottenere l'integrazione dei minori di paesi terzi, e più in generale degli alunni stranieri che frequentano le scuole dell'Ambito.

Nel corso della prima fase, il lavoro si è concentrato sulla progettazione con il coinvolgimento del Dirigente scolastico, del Referente intercultura e del Corpo docenti di ogni scuola dell'Ambito. Nella parte di piena realizzazione, i mediatori interculturali hanno provveduto a formare, in orario extra-scolastico, i gruppi di alunni "peer educator". Questi, a loro volta, hanno trasferito le competenze acquisite agli alunni più piccoli della propria scuola e partecipato attivamente all'organizzazione e conduzione dei laboratori interculturali.

In un secondo momento, l'interesse si è ampliato verso i genitori dei minori stranieri, in quanto primissimi attori nell'educazione e integrazione dei figli. Una serie di incontri ha avuto lo scopo di mettere le famiglie in rete con gli altri soggetti che hanno altrettante responsabilità educative e, dunque, promuovere il dialogo tra le parti.

Nella fase dedicata alla ricerca, è stata condotta l'analisi di quanto già realizzato nel territorio in tema di integrazione, specie in relazione alla programmazione didattica che tiene conto della presenza degli alunni stranieri. I dati, messi a disposizione dello Sportello SIS (Servizi Immigrazione Salento) della Provincia di Lecce, hanno prodotto: una mappatura di quanti sul territorio, a diverso titolo, si occupano di integrazione di minori stranieri; il censimento di tale categoria di minori e il repertorio dei progetti a loro rivolti; l'analisi della programmazione degli Istituti scolastici sul tema in oggetto; l'elenco dei Referenti intercultura.

Quanto rilevato è stato di indiscussa utilità agli stakeholder territoriali e alla costituzione del Tavolo Permanente per l'integrazione dei minori stranieri, diretto a valorizzare al massimo i risultati di I.M.A.G.I.N.E. e garantire al Consorzio un monitoraggio continuo del fenomeno oltre la conclusione temporale del progetto. Al momento ne prendono parte, oltre al Consorzio, la ASL, la Provincia, gli istituti scolastici del territorio, le comunità straniere e le Associazioni interessate.

 

Tra le ultime, certamente, Integra Onlus che, tra l'altro, nella serata del 15 giugno, presso la Scuola Primaria di Poggiardo (LE), è stata presente nella veste importante di giuria del concorso "Tutti i colori del mondo". Quale fase conclusiva del progetto I.M.A.G.I.N.E., sono stati gli elaborati degli alunni dell'Ambito che meglio hanno applicato le competenze trasversali del metodo Peer Education a ricevere la meritata premiazione.

Articoli, interviste, poesie, foto, cortometraggi e canzoni i risultati tangibili di un'esperienza che merita di essere diffusa e applicata anche negli altri Ambiti territoriali, dove altri bambini potranno essere tra i protagonisti attivi del processo di valorizzazione delle differenze interculturali. 

Condividi:





Linea AmicaclicklavoroParlamento della legalitàAICCREMovimento Cristiano LavoratoriRotary International



Cookies Policy