Porto Cesareo, al via il Festival “Virtù e conoscenza” che premia le eccellenze del Mediterraneo

Festival “Virtù e conoscenza”

Porto Cesareo – Un riconoscimento alle eccellenze mediterranee, per favorire lo scambio dei saperi, la valorizzazione del territorio e della cultura: nasce con questi obiettivi il Festival “Virtù e conoscenza”, che quest’anno giunge alla sua quinta edizione. La presentazione è in programma venerdì 19 febbraio, alle ore 16,30, con diretta streaming su Facebook e YouTube.

Il Festival prevede un ricco programma, che si sviluppa già a partire da febbraio e si concluderà sabato 19 giugno con la cerimonia di assegnazione dei premi alle eccellenze. Fra gli eventi in calendario mostre e convegni, presentazioni di libri, proiezioni di film e documentari, momenti musicali, visite a musei e siti archeologici, escursioni da svolgere in parte in presenza e in parte – considerate le restrizioni anti Covid – online.

Gli ospiti della presentazione

Alla presentazione online del Festival, venerdì 19, partecipano Cosimo Damiano Arnesano, ideatore e organizzatore della manifestazione; la Sindaca di Porto Cesareo Anna Peluso; Agnese Correra, regista del film documentario “Virtù e Conoscenza”; Serenella Molendini e Antonio Chindamo, rispettivamente presidente della giuria tecnica e direttore artistico del festival; Guglielmo Saturnino, presidente Servizi sicurezza Italia.

Ci saranno poi alcuni vincitori delle scorse edizioni: Klodiana Cuka, presidente di Integra onlus; Enzo Del Vecchio, giornalista Rai; e il leader dei Sud Sound System Nandu Popu.

Candidature aperte

Per candidarsi al premio alle eccellenze “Virtù e conoscenza” c’è tempo fino al 27 marzo 2021. La domanda di candidatura e copia del regolamento possono essere richiesti scrivendo a mediterraneamente.aps@gmail.com o telefonando al numero 349.1045425.

A selezionare i vincitori sarà una giuria tecnica presieduta da Serenella Molendini. La premiazione avverrà nella serata evento del 19 giugno, presentata dalla giornalista Fabiana Pacella e dal conduttore di Radio International e TV7 Francesco Vitulano. In palio una statuetta del dio Thot, riproduzione artistica di quella rinvenuta nel mare di Porto Cesareo nel 1932 e conservata presso il museo archeologico di Taranto.

Ospite speciale dell’edizione 2021 del Festival, premiato con il premio all’eccellenza, è il 25enne padovano Giulio Deangeli, neuroscienziato che ha raggiunto il record di conseguire 4 lauree in 4 mesi nel 2020 (Medicina, Biotecnologie, Ingegneria biomedica e Biotecnologie molecolari), tutte con lode all’Università di Pisa. Deangeli è stato inoltre scelto fra più di 23mila candidati da tutto il mondo per il dottorato di ricerca in Neuroscienze all’Università di Cambridge.

Fonte: PiazzaSalento

Festival “Virtù e conoscenza”